Verso l’eradicazione dell’epatite C entro il 2030: le difficoltà connesse alle stime di prevalenza del fenomeno e l’analisi del caso ligure

Filippo Ansaldi, Carolina Bruzzi, Marta Giachello, Lucia Leporatti, Marcello Montefiori, Barbara Rebesco

RIASSUNTO: L’Organizzazione mondiale della sanità si è posta l’obiettivo di eradicare l’epatite C entro il 2030. Questo ambizioso traguardo sembra raggiungibile grazie all’importante evoluzione dell’approccio farmacologico. Con questo studio intendiamo stimare, attraverso una metodologia basata su dati real-world, la prevalenza dell’epatite C in Liguria e in Italia utilizzando un ampio e completo dataset ottenuto integrando le informazioni contenute in diversi flussi amministrativi. Le analisi condotte portano a una stima, per la Regione Liguria, di 7.955 persone affette da epatite C, con un tasso di prevalenza compreso tra 0,16% e 0,58%. La stima del numero di pazienti da trattare e delle loro caratteristiche è cruciale per la definizione di nuove politiche di screening volte a eradicare l’epatite C a livello globale.

Parole chiave. Epatite C, Direct-acting antivirals (Daa), prevalenza, screening, eradicazione.